SMARTEA

Tecnologie

Corpi luminosi Smart, rete trasmissione dati, sensori di monitoraggio ambientale e piattaforma di intelligenza artificiale, concorrono a creare il sistema Internet of Things “su misura” necessario per supportare il modello di sviluppo sostenibile che è nella visione di Smartea.

Smart light con rilevamento flussi

L’integrazione intelligente tra le tecnologie innovative messe a disposizione dai nostri partner rappresenta uno dei punti di forza del progetto. L’esempio più importante di integrazione tecnologica è dato dalla collaborazione che Smartea ha favorito tra Menowatt Ge e Floud: il software VC3 di rilevamento flussi di veicoli, persone ed oggetti, messo a punto dalla start up fiorentina, viene inserito all’interno del corpo illuminante Meridio® di Menowatt Ge, rendendolo ancora più smart e ottimizzando, grazie all’altezza e alla posizione del palo, le prestazioni di analisi del sensore.

Nel nostro paese contiamo mediamente un palo della luce ogni 6 abitanti: la capillare diffusione della rete di pubblica illuminazione si presta quindi più di ogni altro sistema, a farsi infrastruttura per la ricetrasmissione di qualsiasi tipo di dato, utilizzando i protocolli di comunicazioni più idonei alla categoria di dati stessi. La soluzione SLIN 169® di Menowatt Ge ci consente di realizzare facilmente questa rete per ricevere quanto prodotto dai sensori di monitoraggio presenti sul territorio.

AirQuino

Il palo della luce viene utilizzato anche come supporto all’installazione dell’evoluto AirQuino, sensore di monitoraggio polifunzionale della qualità dell’aria, messo a punto da Tea Group in collaborazione con IBE (Istituto di Bioeconomia del CNR): un solo dispositivo in grado di misurare i livelli di umidità, temperatura, CO, CO2, O3, NO2, VOC, PM2,5 e PM10 potenzialmente presenti negli ambienti urbani.

AirQuino

Il palo della luce viene utilizzato anche come supporto all’installazione dell’evoluto AirQuino, sensore di monitoraggio polifunzionale della qualità dell’aria, messo a punto da Tea Group in collaborazione con IBE (Istituto di Bioeconomia del CNR): un solo dispositivo in grado di misurare i livelli di umidità, temperatura, CO, CO2, O3, NO2, VOC, PM2,5 e PM10 potenzialmente presenti negli ambienti urbani.

Sensore di monitoraggio acustico

Il sensore di monitoraggio acustico CAUC prodotto da Menowatt Ge arricchisce la generazione di dati real time da rendere interoperabili tra di loro e con ulteriori di monitoraggio delle condizioni meteorologiche.

CAUC misura in continuità i valori di rumore (espressi in decibel) rilevati nell’intorno del punto luce e li trasmette, attraverso la rete SLIN, ad un centro di controllo. In questo modo, in modalità automatica e costante, è possibile mappare il territorio per identificare eventuali aree di inquinamento acustico e pianificare azioni per il suo contenimento.

Drone acquatico

La piattaforma robotica Marlin – del dipartimento di Informatica dell’Università di Verona  – è un drone acquatico autonomo, di dimensioni ridotte (circa 120x50x15 cm), in grado di fornire in tempo reale dati sulla qualità delle acque superficiali. Il drone è equipaggiato con sensori che misurano parametri quali conduttività, ossigeno disciolto e livello di ph. I dati sono visualizzati real time tramite App per dispositivi mobili o interfaccia web per portatile e tablet.
Il sistema di controllo del drone utilizza tecniche di Intelligenza Artificiale che consentono la creazione di mappe sulla distribuzione dei dati nello spazio: tecnologia essenziale per identificare i contesti che necessitano di analisi più accurate o interventi specifici. Attualmente Marlin svolge attività di monitoraggio nel progetto Smart Garda Lake.

Drone acquatico

La piattaforma robotica Marlin – del dipartimento di Informatica dell’Università di Verona  – è un drone acquatico autonomo, di dimensioni ridotte (circa 120x50x15 cm), in grado di fornire in tempo reale dati sulla qualità delle acque superficiali. Il drone è equipaggiato con sensori che misurano parametri quali conduttività, ossigeno disciolto e livello di ph. I dati sono visualizzati real time tramite App per dispositivi mobili o interfaccia web per portatile e tablet.
Il sistema di controllo del drone utilizza tecniche di Intelligenza Artificiale che consentono la creazione di mappe sulla distribuzione dei dati nello spazio: tecnologia essenziale per identificare i contesti che necessitano di analisi più accurate o interventi specifici. Attualmente Marlin svolge attività di monitoraggio nel progetto Smart Garda Lake.

Pax Counter

Pax Counter sono dispositivi IoT forniti da Snap4, basati su open hardware e open software. Consentono di conteggiare in modo anonimizzato il numero di persone che accedono o transitano in una determinata area in un certo periodo di tempo, grazie al calcolo delle connessioni bluetooth o wi-fi dei dispositivi mobili. I dati prodotti dai Pax Counter sono trasmessi alla piattaforma Snap4 e vengono resi interoperabili con dati provenienti da qualsiasi altro tipo di sensore (ad esempio di monitoraggio ambientale), per alimentare dashboard e costruire modelli previsionali di analisi, finalizzati alla fornitura di servizi di pubblica utilità per il monitoraggio di aree critiche o di eventi.

Software di intelligenza artificiale

L’interoperabilità di tutti i dati, acquisiti e gestiti indipendentemente dal formato e dalla tipologia, è la caratteristica fondamentale della piattaforma di Snap4, soluzione software di intelligenza artificiale indispensabile per la costruzione di strumenti evoluti come dashboard e modelli predittivi che sono elementi innovativi fondamentali per il supporto alla governance territoriale così come concepita dalla strategia progettuale di Smartea.

Software di intelligenza artificiale

L’interoperabilità di tutti i dati, acquisiti e gestiti indipendentemente dal formato e dalla tipologia, è la caratteristica fondamentale della piattaforma di Snap4, soluzione software di intelligenza artificiale indispensabile per la costruzione di strumenti evoluti come dashboard e modelli predittivi che sono elementi innovativi fondamentali per il supporto alla governance territoriale così come concepita dalla strategia progettuale di Smartea.

COLLABORIAMO

Il futuro inizia con una nuova luce